Due astronauti della NASA hanno testato un ascensore della SpaceX da implementare al veicolo della missione Artemis 3

Gli astronauti della NASA testano l’ascensore della SpaceX

AstropillsAstropills sulla Luna

Gli astronauti della NASA hanno testato l’ascensore di SpaceX per il lander lunare Artemis che riporter à gli esseri umani sulla superficie della Luna già nel 2025. SpaceX è stata selezionata per costruire la navicella spaziale che la NASA utilizzerà per le future missioni del programma Artemis sulla Luna. 

Il sistema di atterraggio umano Starship (HLS) della compagnia, trasporterà due astronauti dalla navicella spaziale Orion in orbita lunare. La navicella fungerà da habitat per l’equipaggio per la durata della loro permanenza di una settimana sulla luna e poi li lancerà di nuovo su Orion. 

Il test dell’ascensore spaziale

Un modello dell’ascensore della SpaceX è stato recentemente testato dagli astronauti della NASA Nicole Mann e Doug “Wheels” Wheelock. L’ascensore verrà utilizzato per trasportare attrezzature ed equipaggio dalla navicella spaziale sulla superficie lunare. La coppia ha eseguito il test indossando tute spaziali per simulare i vincoli di movimento e lavoro nell’ambiente lunare, secondo una dichiarazione dei funzionari della NASA (rif.). 

“Il test ha permesso agli astronauti di interagire con un design simile al sistema di ascensore. La prova vale come dimostrazione funzionale dell’hardware, ma fornisce la possibilità di ricevere preziosi consigli dall’equipaggio”, hanno affermato i funzionari della NASA. 

L’ascensore modello ha una sezione a cestello a grandezza naturale con gruppi meccanici funzionanti e interfacce per l’equipaggio che sono state sottoposte a test. Mann e Wheelock hanno eseguito test sui controlli e sulle operazioni dell’ascensore, mentre il cestello si muoveva lungo un sistema di binari verticali. Sono stati raccolti feedback sullo spazio disponibile per il carico, sull’implementazione della rampa per entrare e uscire dal cestello dell’ascensore e sull’uso di vari controlli, come le serrature dei cancelli.

Il ritorno sulla Luna

La missione Artemis 3 della NASA mira a riportare gli esseri umani sulla Luna per la prima volta dal programma Apollo. Il volo della missione è indicativamente previsto per dicembre 2025, ma potrebbe essere ritardato fino al 2027. Questo è dovuto alle sfide nello sviluppo e nella progettazione dell’HLS di SpaceX e delle tute spaziali sviluppate da Axiom Space.

Una missione con equipaggio composta da quattro astronauti dovrebbe volare intorno alla Luna alla fine del 2024, almeno finora. La missione Artemis 2 della NASA includerà tre astronauti della NASA e un astronauta dell’Agenzia spaziale canadese. Sarà la prima missione a testare la navicella spaziale Orion e il razzo Space Launch System (SLS) con esseri umani a bordo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *